BUONI PASTO Esente da contributi fiscali fino a 8€ al giorno per persona
BUONI PASTO Esente da contributi fiscali fino a 8€ al giorno per persona
Semplici da gestire, riduci i tuoi costi : è deducibile al 100%
Confronta tutte le Soluzioni per la tua Azienda!
Semplici da gestire, riduci i tuoi costi : è deducibile al 100%Confronta tutte le Soluzioni per la tua Azienda!

Buoni Pasto: la guida all'acquisto

Il buono pasto accompagna i dipendenti italiani da più di 40 anni con un’accelerazione importante della sua diffusione avvenuta nel corso degli ultimi anni. Con un nome che varia leggermente a seconda del fornitore di buoni pasto, questa importante soluzione di ristorazione finanziata dall’azienda beneficia di importanti esenzioni in termini di oneri previdenziali e fiscali.

La longevità di questo strumento è dovuta principalemente al fatto che esso permette dei vantaggi non indifferenti per tutti gli attori che entrano in gioco: dipendenti (finanziamento di tutto o una parte del costo del pasto), datore di lavoro (esenzioni) e ristoratori (clientela aggiuntiva). 

In Italia i buoni pasto sono accettati da più di 100.000 ristoratori oltre a commercianti e catene di distribuzione (secondo regole precise di spendibilità).

Tutti questi esercizi affiliati, per incassare il valore del buono pasto, lo inviano alla società emettitrice che corrisponde il valore del buono al netto della commissione prevista contrattualmente.

Le principali società emettitrici che si fanno concorrenza sul mercato italiano propongono ognuna la propria marca di buoni pasto: 

- « Ticket Restaurant » per Edenred

- « Pellegrini Card » per il Gruppo Pellegrini

- « Day » per il Gruppo Camst

- « Pass Lunch » per il Gruppo Sodexo

 

Il buono pasto tradizionale in formato cartaceo è sempre più in concorrenza con i buoni pasto elettronici, attraverso Card con Chip o Applicazione per Smartphone.

I nostri articoli più popolari in Buoni Pasto

Trova tutti gli articoli in Buoni Pasto