Nuova richiesta :
Vi suggeriamo :

Prodotti e servizi

Gli articoli

Offerte

Chi ha diritto ai buoni pasto?

Grazie ai buoni pasto, tutti i lavoratori del settore pubblico o privato hanno diritto a effettuare pagamenti per provvedere al loro pasto durante la pausa pranzo senza ricorrere al denaro a alle carte di credito. I buoni pasto sono dunque una modalità di pagamento equivalente, dedicati all’acquisto del pasto o di alimenti presso esercizi convenzionati con la società che li fornisce.

 Diritto buoni pasto

Buoni pasto: cosa sono e come funzionano 

Beneficiano dei buoni pasto circa 3 milioni di lavoratori italiani dipendenti o autonomi.

Buoni pasto: capire cosa sono

I buoni pasto sono documenti in forma cartacea (ticket restaurant) o elettronica (in forma di carta o di badge). Costituiscono uno ottimo mezzo di pagamento, perché chi ne è in possesso ottiene il diritto da esercenti convenzionati (mense, ristoranti, supermercati etc.) di usufruire di pasti e prodotti alimentari senza ricorrere al denaro.

Dove si trovano i buoni pasto

In Italia, numerose sono le aziende che emettono buoni pasto cartacei, del valore di 5,29€ e elettronici, del valore di 7€. I servizi offerti e le possibilità dei buoni pasto non presentano delle grandi variazioni da un’azienda all’altra. La cosa importante è conoscere la rete di locali che accetta i buoni pasto, gli esercenti convenzionati e fare attenzione alla scadenza dei ticket restaurant.

 

Chi ha diritto ai buoni pasto?

Diritto ai buoni pasto: la normativa generale

La Corte di Cassazione ha deciso con una sentenza del 2014 che ogni lavoratore ha diritto ai buoni pasto, tanto nel caso in cui durante la fascia oraria dedicata alla pausa pranzo il lavoratore sia impegnato al lavoro, quanto nel caso in cui il lavoratore abbia terminato di lavorare, ma i tempi di percorrenza non gli consentono di giungere alla sua abitazione nel tempo della fascia oraria stabilita per la pausa pranzo.

I diritti al buono pasto per i lavoratori part-time

Tutti i lavoratori part-time, al pari dei lavoratori full-time, hanno diritto ai buoni pasto, quando l’orario di lavoro copre la fascia dei pasti (pranzi o cene), e quando, a causa della distanza, non è possibile per il dipendente giungere a casa propria e consumare il pasto nell’orario della fascia dedicata alla pausa pranzo.

Servizi di ristorazione

E’ dovere dell’azienda e diritto del dipendente usufruire, in proprio o in azienda, di una somministrazione diretta di vitto tramite servizi di catering o ristorazione convenzionata.

Buoni pasto cartacei o elettronici

Nel caso del lavoro a tempo parziale, è altresì diritto del dipendente usufruire di buoni pasto cartacei o elettronici.

 

Iniziate la richiesta di preventivo nella categoria Buoni Pasto
Dite la vostra su questa guida