Confronto delle carte carburante per veicoli leggeri, pesanti e commerciali

Veicoli diversi, esigenze diverse. E anche carte carburante diverse?

Un punto spesso dimenticato nei confronti delle carte carburante riguarda una domanda essenziale: che tipo di veicolo vuole equipaggiarne l'azienda? Infatti, esistono differenze essenziali, per quanto riguarda l'aspetto pratico, ma anche gli aspetti fiscali legati al tipo di veicolo aziendale. Un rimorchio o un autobus non avrà lo stesso consumo di carburante e non utilizzerà le stesse pompe di un Twingo - quando può rifornirsi alla stessa stazione di servizio!

Come funzionano le diverse carte carburante professionali disponibili sul mercato per questi diversi tipi di veicoli? Quali sono i vantaggi comparativi delle carte carburante per veicoli leggeri, veicoli commerciali e veicoli pesanti? Chi sono i diversi attori del mercato delle carte carburante aziendali presenti in questi diversi segmenti e quali sono le loro specifiche offerte di carte carburante?

Carte carburante per veicoli leggeri

Le carte carburante per veicoli leggeri sono le più diffuse sul mercato delle carte carburante professionali. I loro vantaggi sono ormai ben noti e un confronto di tali carte carburante deve ora includere un gran numero di fornitori.

Come funziona

L'uso delle carte carburante per veicoli leggeri è stato studiato con precisione per garantire la facilità d'uso per i dipendenti in viaggio e la gestione della flotta aziendale.

Tutto quello che l'autista deve fare è presentare la sua carta e indicare il numero del veicolo e, a volte, il chilometraggio, per pagare le spese che consente, sia al bancone o direttamente nel distributore automatico di carburante.

La maggior parte delle carte sono a banda magnetica e richiedono la firma del biglietto, ma alcune funzionano come le carte di pagamento con chip e codice PIN.

Il gestore della flotta imposta l'utilizzo della carta con :

- servizi e prodotti autorizzati all'acquisto,

- l'ora o l'intervallo giornaliero autorizzati e la zona geografica,

- il tipo di carburante consentito,

- limiti giornalieri, settimanali o mensili, in termini di quantità di transazioni o litri di carburante.

 

Può scegliere di impostare la carta in modo che le transazioni che non rispettano questi limiti siano bloccate, o semplicemente di ricevere un'allerta.

Le transazioni sono prepagate o pagate su fattura.

Il gestore della flotta riceve un report mensile dettagliato, un'unica fattura che riassume tutte le transazioni effettuate con tutte le carte dell'azienda.

Vantaggi delle carte carburante per veicoli leggeri

I vantaggi sono sia pratici che economici.

A livello pratico:

- La gestione delle spese di carburante è notevolmente semplificata, con un'unica fattura,

- Così come la gestione contabile, con un'unica ricevuta e un calcolo prestabilito dell'IVA deducibile,

- La frode è resa quasi impossibile.

 

Sul piano economico:

- Sconti sul prezzo alla pompa possono essere concessi da alcuni emittenti di carte,

- I risparmi di tempo rappresentati dalla semplificazione della gestione amministrativa e contabile rappresentano anche un risparmio,

- Il monitoraggio regolare o addirittura in tempo reale della flotta consente di attuare azioni volte al risparmio di carburante e quindi ai costi delle stazioni di servizio.

 

Tutti questi vantaggi sono rappresentati in modo diseguale dai vari fornitori, per cui è saggio confrontare le carte carburante disponibili sul mercato in base a questi criteri, in particolare richiedendo preventivi per le carte carburante.

Offerte: un ampio confronto delle carte carburante

Il mercato delle carte carburante per veicoli leggeri con profili diversi è diventato un mercato con molti attori:

- Gli operatori più tradizionali sono le maggiori compagnie petrolifere, con Eni e la Multicard, Total e la carta Total Erg, ma ora seguita da vicino per numero di stazioni di servizio dalla carta Esso Card,

- Fornitori di servizi specializzati come Sodexo, Edenred o Up, che hanno firmato accordi sia con i primi.

 

Carte carburante per veicoli commerciali leggeri

Le carte carburante per veicoli commerciali leggeri, vale a dire furgoni professionali, si differenziano molto poco dalle carte per veicoli leggeri in termini di funzionamento e vantaggi.

Come funziona

Il funzionamento delle carte carburante per veicoli commerciali leggeri è quasi identico a quello delle carte per veicoli leggeri.

C'è una sola differenza, ed è fondamentale, da notare: le norme per il calcolo della detraibilità dell'IVA cambiano.

È quindi necessario garantire che il fornitore tenga conto delle specificità fiscali di questo tipo di veicoli nelle funzionalità del suo software di gestione delle stazioni di servizio e nel suo software di gestione del parco veicoli.

Vantaggi delle carte carburante per veicoli commerciali leggeri

Finché si tiene debitamente conto di questa questione essenziale del calcolo specifico dell'IVA deducibile, i vantaggi delle carte carburante per i veicoli commerciali leggeri non differiscono da quelli delle carte carburante per i veicoli leggeri.

Offerte: una gran scelta di fornitori

La maggior parte degli emittenti di carte carburante sono in grado di tenere conto delle esigenze specifiche dei veicoli commerciali leggeri.

I diversi tipi di emittenti di carte carburante per veicoli commerciali, nonché i principali rappresentanti di questi elenchi, si trovano quindi per i veicoli commerciali.

 

Carte carburante per veicoli commerciali pesanti

Con i veicoli pesanti, i confronti di carte carburante sono improvvisamente semplificati, dato il numero molto inferiore di operatori in questa nicchia di mercato con requisiti molto specifici.

Come funziona

Il funzionamento delle carte carburante per veicoli pesanti non cambia sostanzialmente rispetto a quello delle carte carburante per tutti gli altri tipi di veicoli.

Tuttavia, i benefici ricercati sono molto più avanzati, date le esigenze specifiche di questi utenti.

Vantaggi delle carte carburante per veicoli pesanti

I vantaggi offerti dalle carte carburante per veicoli pesanti sono generalmente gli stessi che per gli altri veicoli, ma vanno ben oltre nel loro sviluppo:

- Le applicazioni devono essere in grado di identificare con precisione tutte le stazioni di accettazione delle carte con binari per veicoli pesanti,

- La rete di stazioni di servizio che accettano la carta deve essere quasi imperativamente europea, dato che molti camionisti attraversano regolarmente le frontiere,

- I parcheggi accessibili con la tessera devono anche essere in grado di accogliere in condizioni di perfetta sicurezza veicoli voluminosi con e il loro carico.

- Il badge per il pedaggio è essenziale e a volte dovrà essere completato da un permesso che consente la traversata in traghetto,

- Il software di gestione della flotta deve avere funzionalità veramente avanzate per tracciare i movimenti di tutti i veicoli all'interno di intere flotte, a volte sparse in tutta Europa.

Offerte: un confronto relativamente limitato delle carte carburante

Il numero di fornitori che offrono carte specifiche per i veicoli pesanti è relativamente ridotto:

- Tra le petroliere, Total offre un'offerta specifica molto completa, che comprende parcheggi sicuri adattati e una rete paneuropea di stazioni di servizio con la carta specifica AS 24,

- Sempre tra le compagnie petrolifere, Q8 propone una carta specifica per i veicoli pesanti, la carta IDS, che offre un alto livello di sicurezza e una coperta europea,

- Tra i fornitori di servizi specializzati, la carta DKV, offerta in Italia da Sodexo, è stata concepita come una carta per i veicoli pesanti a vocazione europea.

Iniziate la richiesta di preventivo nella categoria Carta Carburante