Nuova richiesta :
Vi suggeriamo :

Prodotti e servizi

Gli articoli

Offerte

Le macchine affrancatrici

Inizialmente utilizzate unicamente dalle grandi imprese, le macchine affrancatrici si stanno imponendo sempre più anche fra le piccole e medie imprese. Un successo legato all’abbassamento dei costi e all’aumento dei servizi connessi, come la semplificazione del deposito lettere e colli o la possibilità di includere loghi e slogan della società.

Macchine affrancatrici

La macchina affrancatrice permette di gestire in modo più efficace e rapido la propria corrispondenza. La funzione base è quella della stampa automatica di un “francobollo” (in pratica, un’ “impronta” con data e valore)  su ogni tipo di corrispondenza (lettera tradizionale, grande lettera internazionale, colli/pacchetti) per invii nazionali, internazionali o anche raccomandati.

Le macchine affrancatrici, anche le più piccole, propongono inoltre altri tipi di funzioni.

Possono infatti :

  • Pesare la lettera,
  • Memorizzare e scegliere le tariffe più adatte alla corrispondenza abituale dell’azienda,
  • Caricare automaticamente le modifiche tariffarie decise dalla Posta,
  • Fornire report sugli invii,
  • Stampare loghi e testi sulla corrispondenza, etc.

Le macchine affrancatrici: un investimento che permette di risparmiare!

I vari attori del mercato stimano che l’utilizzo delle macchine affrancatrici possa permettere all’azienda un risparmio fino al 50% sul costo della spedizione (a seconda del tipo di spedizione scelto e dei volumi associati).

La principale fonte di risparmio generata dalle macchine affrancatrici è legata ai costi di affrancatura:

  • Per utilizzare una macchina affrancatrice, l’azienda deve firmare un contratto di locazione con il fornitore ma anche, in parallelo, un contratto relativo all’affrancatura con Poste Italiane. Quest’ultimo permette all’azienda di beneficiare di tariffe agevolate, inferiori a quelle normalmente praticate.
  • Al 1° gennaio 2016 la spedizione tradizionale di una lettera di 20g costa 0,95€ (posta4), mentre la si puo avere a 0,85€ (posta 4 pro) e a 0,65€ (postalight) con la macchina affrancatrice. Poste Italiane rivaluta periodicamente le proprie tariffe (prossima variazione Novembre 2016). Per un peso fra i 50g e i 100g passiamo invece da 2,85€ (posta4) a 1,42€ (postalight)
  • Un altro aspetto finanziario importante in favore delle macchine affrancatrici è quello della sovraffrancatura. La rilevazione automatica del peso e le tariffe in memoria dell’affrancatrice permettono un calcolo preciso del costo, evitando rischi di sovra o sotto affrancatura.

 La razionalizzazione degli invii

La macchina affrancatrice costituisce un investimento auspicabile per una PME? Si stima che a partire da un volume medio di 15 invii giornalieri l’investimento risulti positivo. Diversi elementi portano a questa conclusione:

  • Il risparmio diretto sull’importo dell’affrancatura,
  • Il risparmio di tempo : a seconda del tipo di macchina affrancatrice e/o dell’importo annuo dei costi di affrancatura, l’azienda puo depositare direttamente la propria corrispondenza affrancata nelle buche delle lettere in strada o in depositi dedicati,
  • Un’immagine più professionale veicolata attraverso la propria corrispondenza con logo/marchio dell’azienda.

Grazie alla connessione agli altri possibili strumenti quali imbustarici o piegatrici, le macchine affrancatrici rappresentano oggi un vero centro di trattamento della corrispondenza automatizzato, che va dalla piegatura, al peso fino ad arrivare all’affrancatura, eliminando così all’operatore diverse mansioni e generando un risparmio di tempo.

 

Iniziate la richiesta di preventivo nella categoria Macchine affrancatrici