Come scegliere un buono regalo per le piccole imprese?

Scegliere buoni regalo per la propria azienda
Risposta

Scegliere buono regaloLe aziende dispongono attualmente di un’ampia varietà di tipi di buono regalo, il che, se da un lato favorisce una maggiore targetizzazione rispetto ai destinatari, dall’altro può generare un disorientamento nella scelta del tipo più adatto. Alcuni dei parametri per scegliere un buono regalo sono i seguenti:

 

-        Il formato;

 

-        Il tempo di validità;

 

-        Le modalità d’acquisto;

 

Rispetto al formato, è possibile scegliere tra un classico buono regalo in formato cartaceo, oppure nella più pratica versione elettronica, o ancora, la carta regalo. Nel caso del buono cartaceo, l’immediatezza del regalo costituisce un momento di maggiore aggregazione in ambito aziendale. Tuttavia, il formato elettronico ha dalla sua il vantaggio di poter essere inviato direttamente via email ai propri dipendenti, di essere utilizzato su piattaforme on-line, e di permettere di suddividere l’importo totale in più acquisti. La carta, esistente anche in versione elettronica, è anch’essa utilizzabile più volte, può essere inviata via posta e, in più, la sua organizzazione tematica la rende pratica come regalo aziendale.

 

Al di là del formato scelto, è importante accertarsi del tempo di validità del buono regalo da offrire. L’ideale sarebbe privilegiare carte o buoni senza limite di validità, oppure con tempi sufficientemente lunghi (almeno un anno). L’importante è comunque comunicare chiaramente al beneficiario se esistono e quali siano i tempi di scadenza; tali dettagli saranno utili nel caso in un un rivenditore non dovesse riconoscere la validità del buono in sé.

 

Da non dimenticare poi le modalità di acquisto, che rappresentano un fattore non trascurabile nella scelta. Ad esempio, è conveniente proporre al beneficiario di poter effettuare un numero elevato o addirittura illimitato di acquisti fino all’esaurimento dell’importo del buono. Inoltre, bisognerebbe garantire l’effettiva spendibilità della carta nel maggior numero possibile di negozi e piattaforme. Infine, il costo del buono regalo non dovrebbe prevedere spese aggiuntive, né in termini di commissioni bancarie, né rispetto al cambio di carte perdute o di estensione del periodo di validità.

  • Quali sono i vantaggi di una carta regalo o di un buono regalo?
  • Quali sono le differenze tra buoni regalo, carte regalo e e-carta regalo aziendali?
  • Quali sono i principali criteri dei buoni regalo da tenere in considerazione?
  • Quali sono i vantaggi dei buoni regalo aziendali per datori di lavoro e dipendenti?